feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 

Gian Vittorio
Avondo

Gian Vittorio Avondo, laureato in Storia contemporanea, ha al suo attivo svariati articoli apparsi su riviste a diffusione locale e nazionale e numerose pubblicazioni di carattere storico, etnografico e turistico-escursionistico. Tra le prime: Il segno che cambia. 135 anni di storia politica pinerolese attraverso le cronache della stampa locale (con Valter Bruno), ed. Alzani; Pinerolo tra fascismo e resistenza, ed. Alzani; Pragelato, il Beth e le sue miniere ad un secolo dalla grande valanga (con Daniele Castellino e Domenico Rosselli), ed. Alzani. Tra le seconde e le terze: Sui sentieri dei partigiani (con W. F. Cavoretto, V. Faure, E. Sesia), ed. C.D.A.; Escursionismo tra arte e storia dalla Val Sangone all’Ubaye (con Valter Faure), ed. C.D.A.; Il Bourcet: storia di un abbandono. Di Avondo vanno ricordate la collaborazione con l’opera a fascicoli Cucina e tradizioni del Piemonte, e il coordinamento dell’opera Cultura contadina in Piemonte, entrambe edite da Bonechi, di Firenze. Nei Quaderni di Cultura Alpina di Priuli & Verlucca, Gian Vittorio Avondo ha pubblicato, con altri autori, i volumi Civiltà alpina e presenza protestante nelle valli pinerolesi (1991), Malattia e salute (1995), Grazia ricevuta (2010) e Pascoli e vigneti. Presidi caseari e enologici nelle zone alpine e prealpine del Piemonte (2013). L’autore ha anche al suo attivo la realizzazione di opere multimediali di carattere storico ed è stato relatore in convegni di argomento storico ed etnografico.

Libri di Gian Vittorio
Avondo pubblicati da Priuli & Verlucca

 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits
© 2017 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy