feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 

Guglielmo Cavallo

Guglielmo Cavallo è nato a Brindisi nel 1938. Studioso di storia della scrittura, del libro e dei testi dall'antichità greca e romana al Medioevo bizantino e occidentale, dal 1977 è ordinario di Paleografia greca nell'Università di Roma La Sapienza. Socio corrispondente dell'Accademia Nazionale dei Lincei, membro del consiglio direttivo del Centro italiano di studi sull'Alto Medioevo di Spoleto, direttore della "International School for the study of written records" del Centro di cultura scientifica E. Majorana di Erice, ha tenuto corsi e seminari in diverse Università straniere. Fra i suoi numerosi contributi dedicati al medioevo greco e latino si possono ricordare Rotoli d'Exultet dell'Italia meridionale, Bari 1973; La cultura italo-greca nella produzione libraria, in I Bizantini in Italia, a cura di G. Pugliese Carratelli, Milano 1982; Dallo scriptorium senza biblioteca alla biblioteca senza scriptorium, in Dall'eremo al cenobio, a cura di G. Pugliese Carratelli, Milano 1987; Cronache dell'anno Mille di Rodolfo il Glabro, Milano 1994 (in collaborazione con G. Orlandi). Ha curato il volume di Commentari al facsimile di Rabano Mauro, De rerum naturis. Cod. Casin. 132 / Archivio di Montecassino, Ivrea 1994.

Libri di Guglielmo Cavallo pubblicati da Priuli & Verlucca

 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits
© 2017 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy