feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 
 
50 escursioni in mountain bike

50 escursioni in mountain bike

in Piemonte e Valle D’aosta

Brossura editoriale, formato cm 19x27, pagine 152 interamente a colori
ISBN 978-88-8068-528-9
 

Recensioni

  • Alpinia.net
    50 Escursioni in Mountain Bike

  • Ski Alper
    Pareti di carta
  • La Vallée
    I sentieri in montagna scoperti in mountain bike

  • La Stampa
    Alla scoperta degli incanti della Valle
    Tre volumi per scoprire le bellezze naturali della Valle d’Aosta con immagini e accurate descrizioni dei luoghi e di come raggiungerli. Li ha editi Priuli & Verlucca per offrire a residenti e turisti la possibilità di scoprire siti noti e altri poco conosciuti. Con «100 laghi della Valle d’Aosta. Le escursioni più belle», di Davide Zangirolami, Palmira Orsières e Luciano Ramirez si va alla scoperta di bacini naturali, alcuni raggiungibili con semplici passeggiate, altri con escursioni più impegnative. Gli itinerari sono completi di fotografie, descrizioni dettagliate dei percorsi con dislivelli, tempi di percorrenza, difficoltà, corredati da carte topografiche dell’Istituto geografico centrale. Con «Tutti in cima » di Davide e Daniela Zangirolami si va alla conquista di venti vette valdostane e trenta piemontesi, da 1.400 metri di altitudine a oltre 3.000, cime raggiungibili da tutti. Di Toni Cavallo,Mirko Voyat, Franco Signorino e Davide Zangirolami è il volume «50 escursioni in mountain bike» per conoscere la montagna da un altro punto di vista. Dice Davide Zangirolami: «Il lago di montagna è uno spettacolo incantevole, dolce e rilassante, se circondato da verdi prati, forte e selvaggio, se incastonato tra le rocce. Le cime soddisfano il desiderio dell’uomo di valere con imprese eroiche, tra rocce e ghiacciai, oppure, più semplicemente, di praticare attività fisica, all’aria pura, tra verdi prati e meravigliosi panorami. La mountain bike è uno splendido mezzo per vivere e conoscere la montagna». Alla scoperta dei laghi si può andare in sicurezza tenendo conto delle sigle che accompagnano gli itinerari. La lettera T indica un percorso turistico, un’escursione senza particolare difficoltà, lungo strade sterrate, mulattiere e sentieri ben segnalati con dislivelli modesti. Ne è un esempio il lago di Lozon, nella vallata centrale, raggiungibile da Verrayes verso il colle di Saint-Pantaléon. Esempio di percorso escursionistico che richiede un po’ più di esperienza, siglato con la lettera E, è quello per il lago di Vallette, nella Valle di Champorcher, mentre decisamente per escursionisti esperti sono i percorsi siglati EE, in zone di alta montagna, con sentieri anche poco marcati e dislivelli notevoli, come i laghi di Frudiera Inferiore e Superiore nella Val d’Ayas. Uguali sigle vengono utilizzate per segnalare i sentieri che portano alle vette. Non vi sono in Valle d’Aosta salite facili, mentre di media accessibilità è la cima del MonteMeabé nella Valtournenche e più difficile il percorso a Punta Telcio, nella Valle di Gressoney. Anche in mountain bike i percorsi sono segnalati neiminimi particolari. Alcuni, come il tour che da Saint-Vincent giunge al Col d’Arlaz, con variante verso Brusson, al Col de Joux, sono variegati, con paesaggi diversi e difficoltà che cambiano di tratto in tratto. I volumi sono venduti singolarmente al prezzo scontato di 8 euro e 90, in abbinamento a La Stampa, fino al 31 agosto.

Estratti



In un unico volume, riccamente illustrato, ben 50 itinerari per escursioni in Mountain bike in Piemonte e in Valle d’Aosta proposti e realizzati da esperti accompagnatori, istruttori e maestri di Mountain Bike, nonché
organizzatori di cicloescursioni.
Appassionanti escursioni in mountain bike attraverso parchi, strade militari, boschi, ponti del diavolo, gallerie naturali e molto altro ancora alla scoperta di laghi, castelli, chiese, santuari, forti, terme, rifugi e ghiacciai.
Ogni itinerario è dettagliatamente descritto ed è corredato da carta topografica dell’Istituto Geografico Centrale.
 
 
Indice

Mountain bike e cicloescursionismo
A chi è rivolta questa raccolta
I requisiti di base
L’equipaggiamento
Norme di comportamento
Gli itinerari
I livelli di difficoltà
Le difficoltà ambientali
Per cominciare   

In Piemonte
Gignese – monte Falò
Viverone – Torrazzo
Borgofranco – 5 laghi di Ivrea
Candia – Mazzè
Caselette – Pilone Mollar
Rivoli – monte Cuneo
Bussoleno – Susa (3V)
Lago del Moncenisio
Monfol – col Lauson
Piossasco – monte San Giorgio
San Germano – monte Castelletto
Villar perosa – Il Crò
Fenestrelle – Prà Catinat
Villar Pellice – Chiot la Sella
Villanova – conca del Prà – rifugio Jervis
Paesana – Rocca Ciaramolin
La trappa (Barge) – monte Bracco
Dronero – Roccia dell’Aiga
Marmora – rifugio Gardetta
Vinadio – forte Neghino
Sant’Anna – colle della Lombarda
Terme di Valdieri – (A) rifugio Valasco
(B) rifugio Questa
Colle di Tenda – colle della Perla
Monticello d’Alba
Chivasso – Bosc dël Vaj – Bosc Grand

In Valle d’Aosta
Il lago Gabiet
Il lago Vargno da Pian Dou Coumarial di Fontainemore
Giro del lago Miserin
Hône – Bard
Alla scoperta delle sorgenti dell’antico Ru Courtaud
Gita al Pian di Verra superiore ai piedi del monte Rosa
Tour de Saint-Vincent – col d’Arlaz (variante: Brusson – col de Joux)
Balconata di Pramoron
Col Portola: una vista sul monte Rosa (variante: panorami del monte Zerbion)
Torgnon – Loditor
Châtillon – Ussel
Pontey – villaggi, canali e vecchi ru
Fénis – Les Quatres Chateaux
Lignan – Saint-Barthélemy
Pollein – il Giardino delle Rocce e la riserva di Les Iles
Bionaz – diga di Place Moulin
Roisan – dalle sponde del Buthier all’area Tzatelair
Gignod – Ru Bourgeois e Ru Neuf
Cogne – rifugio Sogno di Berdzé
Saint-Pierre – alla scoperta dei castelli
Rifugio Benevolo
Surrier – Valgrisenche Rifugio Chalet De l’Epée
Arpy – un balcone sul monte Bianco
Pré-Saint-Didier – val Sapin
Val Veny
 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits
© 2019 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy