feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 
 
Emozione Canavese

Emozione Canavese

Cartonato con sovraccoperta plastificata a colori, formato cm 25x35, pp 120, con oltre 80 fotografie a colori
testo e didascalie in italiano e in inglese
ISBN 978-88-8068-376-6
 

Recensioni

  • La Sentinella del Canavese
    Emozioni Canavese: alla scoperta della nostra terra

  • La Stampa
    Le meraviglie del Canavese raccontate con la fotografia
    Per la collana «Grandi libri » l’editore Priuli&Verlucca ha dato alle stampe una raccolta di immagini dedicate al Canavese. Terra di confine, patria di artisti della montagna, una storia millenaria di cui si trovano tracce nell’architettura e soprattutto una natura meravigliosa. Grande formato, 120 pagine, testi in italiano e inglese e quella catena di fotografie a colori che lasciano di stucco. Laghi, pascoli, boschi che si trasformano con le stagioni, selvatici e greggi, rocche, ponti e torri in pietra capaci di reggere meglio di ogni cemento alla sfida del tempo. Coltivazioni, fiori, corsi d’acqua, mulini e laboratori artigianali, coltivazioni e produzioni pregiate, le sfide architettoniche e i giochi della musica, pietre e mattoni, affreschi e tele, lavoratori della terra e Santi. Essenziali, brevi e belli i testi: nessuna sbavatura ma descrizione di ciò che merita un turista vada a constatare nella terra che fu di re Arduino, il feudatario feroce e guerriero. Un omaggio generoso e sincero realizzato da «innamorati» di questo angolo di Piemonte: gli autori quanto l’editore.

Estratti



Esiste un’emozione Canavese?
Ovvero esiste un sentimento, un’impressione, un’atmosfera che appartiene solo a questi luoghi e a nessun altro? È reale l’identità del territorio canavesano, tale da renderlo una vera e propria «patria» per chi vi è nato, da farne un luogo della memoria per chi vi ha soggiornato? Questo libro, con immagini e parole, vuole rispondere, affermativamente, a queste domande.
Ci si può chiedere come possa esistere una identità, la chiave comune, di una terra così eterogenea, che va dalla pianura di Torino alle nevi perenni dell’unico Quattromila tutto italiano, che unisce valli antiche gelose delle proprie tradizioni a cittadine moderne cresciute intorno ai commerci e all’industria.
 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits
© 2017 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy