feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 
 
La peste in Piemonte

La peste in Piemonte

Influssi astrali untori demoni streghe

Cartonato con sovraccoperta plastificata a colori formato 17,5x25 cm 136 pagine con illustrazioni
ISBN 978-88-8068-400-8
 

Recensioni

  • Studi piemontesi
    La peste in Piemonte
  • La Stampa
    Il flagello dell’epidemia di peste, Rassegnazione, untori e rimedi
    Con certosina pazienza e meravigliosa abilità MassimoCnetini ha messo insieme un saggio di storia, antropologia, scienza, politica e fede. Tema la Peste. Il flagello, la malattia che è sinonimo di destazione e terrore. Narra di come il Piemonte nei secoli non sempre seppe affrontarla. Narra di paure profonde, di contraddizioni, diuntori e protezioni. Disegna città come Torino dove intere strade erano lasciate all’allevamento dei maiali, e vere fogne a cielo aperto atraversavano i quartieri.

Estratti



Da quando apparve nel palcoscenico della storia, la peste ha rappresentato uno dei flagelli più terribili a cui gli uomini abbiano cercato di trovare un’origine e un senso. In ragione di questa legittima ricerca, prima delle risposte concrete prodotte dalla scienza moderna, per secoli le cause della peste vennero attribuite a strani fenomeni astrali, oppure furono considerate l’effetto della punizione divina. Il vortice dell’angoscia collettiva attribuì l’innesco dell’epidemia anche all’opera di malvagi untori, spesso in relazione con il diavolo.Questo libro analizza gli effetti e la portata di queste angosce nel Piemonte, dal Medioevo alle soglie del XVIII secolo, tenendo conto delle implicazioni socio-antropologiche (ma anche religiose) chiamate in causa.
 
Indice


PREFAZIONE
di Paolo Berruti

PREMESSA

LO SPETTRO DELLE EPIDEMIE NEL PIEMONTE DEL PASSATO
Miseria e carestia
Malattie «pauperum»

FLAGELLUM DEI…
Tra storia e immaginario
Una malattia misteriosa
La ricerca di una causa
… la massima parte morì …
L’ira divina
Il diabolico topo

IL PERICOLO GIUNGE DALL’ESTERNO E DAL DIVERSO
Bollette di sanità
Barriere protettive
L’aggressione esterna
La congiura dei lebbrosi
Gli ebrei avvelenatori di pozzi

UNTORI O VITTIME?
Categorie pericolose
De peste manufacta

ADEPTI DI SATANA
« Permette l’Iddio l’incrudelirsi degli animi »
Diavoli incubi e succubi
Il potere di Satana
« Compongono veneficij pestiferi e contagiosi »
Unguenti e filtri diabolici
« Monna venere è la vera peste »
La magia dei tempestari
« L’intervento fraudolento dei demoni »

SCIENZA, MAGIA E FEDE
Il lazzaretto
Tra il dire e il fare…
Rovesciamento dell’ordine sociale e biologico
La misteriosa Triaca
Tra prevenzione e cura
Purificare l’aria…
Erit pestis patronus
Sacro e profano

BIBLIOGRAFIA
 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits
© 2019 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy