feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 
 
Lo divino golf

Lo divino golf

L'inferno

in collaborazione con Gianni Oddone

Cartonato con sovracoperta plastificata a colori, formato cm 23,5x32, pp 104 interamente a colori

ISBN 978-88-8068-261-5
Dedicato a tutti i golfisti

 

Estratti



Una gara di golf, due improbabili protagonisti. Una rilettura satirica della Divina Commedia

Divertitevi con Lella Ciaccia in questo suo umoristico percorso di golf, ispirato all'Inferno dantesco, con illustrazioni assolutamente originali prima disegnate dalla stessa autrice e poi realizzate da Roberto Maggi.Dante e Virgil vi faranno provare nuove ed esilaranti emozioni nelle loro paradossali situazioni, vissute al Malabolgia Golf Club. In questo ipotetico club, ci si diverte con un pizzico di cultura, grazie alla rilettura - in chiave golfistica - dell'Opera Dantesca.

“Iniziare a giocare a golf è una difficile e meravigliosa avventura sportiva, che regala momenti duri (come l’Inferno), ma che fa entrare in una sorta di Purgatorio se almeno si riesce a prendere la palla, e fa sentire in Paradiso quando si gioca il proprio handicap!”
I personaggi

Seguendo l’iconografia classica della comicità, Dante è alto, magro ed allampanato, paludato nelle sue vesti trecentesce, comprese le lunghe babbucce, in questo caso opportunamente munite di chiodini. Il suo alter ego, Virgil il caddie, è piccolo, grassottello e porta con sussiego il peplo romano e il serto d’alloro.
Nasce così una nuova coppia comica, che ricalca le orme di celebri duetti della letteratura e dello spettacolo – Don Chisciotte e Sancho Panza, Pluto e Topolino, Stanlio ed Ollio, Franco e Ciccio – e propone ai lettori situazioni ricche di ironia.
L’ambientazione La divertente gara si svolge nell’ambito del “Trofeo Italico Dilectanti”, sabato 9 e domenica 10 aprile 1300, anno santo del Giubileo indetto da Papa Bonifacio VIII: nel testo originale, Dante inizia il suo viaggio venerdì santo 8 aprile, ma le gare di golf si svolgono sempre durante il weekend… L’autrice decide dunque, con licenza poetica, di dar inizio al racconto sabato 9 aprile.
I partecipanti sono ospiti del Malabolgia Golf Club, che si trova nella città di Dite, al “Secreto Calle de la Palude Stigia”. La Club House possiede tre torri, che rievocano le tre cantiche dantesche.
I dettagli dell’ambientazione, il regolamento interno e persino il glossario dei termini golfistici sono declinati con precisione, seguendo i canoni del volgare trecentesco, con numerosi riferimenti culturali. I personaggi più celebri dell’Inferno interpretano così ruoli adatti alle proprie caratteristiche: il “tesoriere” del Golf è Brunetto Latini, gli sponsor della gara "La Ghirlandetta" (Le Rime) sono le Assicurazioni "Vita Nova” e l’agenzia viaggi Itinera di Ulisse da Itaca. La premiazione ha luogo presso il ristorante del golf “Il Convivio”, il cui gestore è Messer Farinata degli Uberti, mentre il barista è il goloso Ciacco.
L’attualità di Dante

Sono trascorsi circa settecento anni dalla stesura della Divina Commedia, e mai come oggi l’opera del grande maestro fiorentino fa tendenza: dalle pubbliche letture curate da Vittorio Sermonti alla parodia contemporanea di Roberto Piumini, illustrata da Francesco Tullio Altan, l’opera di Dante continua ad offrire agli scrittori e al pubblico occasioni di riscoperta, di riflessione e, perché no, anche di divertimento.

 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits
© 2019 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy