feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 
 
Piemonte magico

Piemonte magico

Gente e luoghi del mistero visti con gli occhi di uno scettico

Cartonato con sovraccoperta plastificata a colori, 208 pagine, formato 14x21,5 cm
ISBN 978-88-8068-490-9
novità
 

Recensioni

  • Corriere
    Piemonte magico

  • Corriere di Chieri
    Piemonte magico

  • La Guida
    Piemonte Magico

  • Corriere di Chieri e dintorni
    Bassignana al Jolly con "Piemonte magico"
  • La Stampa
    Alla ricerca del Piemonte magico
    Ci tiene l’autore a sottolinearlo nel titolo: è uno scettico. Ovvero, affronta la ricerca su gente e luoghi del Piemonte magico col giusto distacco del curioso pronto a ricredersi. Ed ecco il viaggio attraverso storia e tanti luoghi comuni. Affronta il boia, narra di masche, del diavolo, di mani nere, serpenti e orchi nel «gran bazar delle meraviglie» per spingersi tra profezie e maghi a personaggi di oggi: da chi parla con i defunti o dialoga con le fate.

Estratti



L’ultimo libro sul Piemonte magico? No, il primo. Il primo a chiedersi se questo Piemonte esiste davvero. Un viaggio che inizia dai tanti misteri, dalla sinistra figura del boia, dalle masche, per arrivare al diavolo e a personaggi del calibro di Nostradamus e Gustavo Adolfo Rol. Per poi proseguire con l’attualità, descrivendo fenomeni e personaggi inconsueti: da chi parla con i defunti a chi pratica la magia, dialoga con le fate o avvista gli extraterrestri.
Un’indagine approfondita nella quale l’autore racconta ciò che ha visto e sperimentato di persona, intervista veggenti e sensitivi, e alle loro parole oppone sempre quelle del Bastian contrari, le tesi di chi è scettico.
Il risultato? La dimostrazione che una regione all’apparenza così concreta ospita personaggi ed esperienze che vanno molto al di là dell’ordinario. Un mondo affascinante da scoprire, soprattutto se in compagnia di chi fa anche suonare la campana del dubbio.
 
Sommario


Credere o non credere?
Per chi suona la campana (di Gauss)?
Vorrei vedere un fantasma
Religione, fede, superstizione e magia
Autointervista sullo scetticismo
Il Piemonte è magico
Non ancora
Due parole… sulle parole
Prima di cominciare

i tempi della «fìsica»

I triangoli di una città quadrata

Bòja fàuss!
Gasprin e i suoi colleghi
Il chiodo del boia
Una macabra cerimonia
Va ’n sla beata

Ël tërdes da taròch
Ël mijorin dla mòrt
La neuit dle ànime

Cristina, Matilde e le altre
Legionario o astronauta?
Gli angioletti piangono
Il tour dei fantasmi

E le masche?
Le streghe non amano i giornalisti
Masche: se le conosci, le eviti
Masca si diventa
Una riflessione a margine

Profumo di zolfo?

Il gran bazar delle meraviglie

Gustavo Adolfo Rol, la «Grondaia»
Il Duce a consulto
Un inconsueto pittore
Je suis le numéro cinq

Nostre damus a loge ici
Medico, astrologo e profeta
Nostradamus mi ha scelto
11 settembre, fuoco dal cielo

Quelli che «sentono»

Sono il tuo angelo custode
Che gran piacere parlarti…

Ho varcato la soglia
Mi apparve l’arcangelo Michele
Mi chiamo J. Vincentius Micael
Viaggiare in un’altra dimensione

«Cartoline» dall’Aldilà
Voglio darvi la prova
Scoprire la propria medianità
Chila al confront a l’é ’n mostro
La tavoletta di Selene

Le vite precedenti
Il principe azzurro sono io!

Incredibile Franchino!
Very good ki
Mi era crollato il vitello

Energia che guarisce
Funziona. Parola di medico

Camminare sul fuoco
   
Pendolini, forcelle ed «energie»
I segreti del rabdomante

L’uomo che parla con le piante
La pianta s’innaffia da sé
Un orto botanico spontaneo

Il destino nelle stelle
Incontrerai una zingara sexy…
Il mago l’ho fatto anch’io

L’astrologia scientifica
Non c’è un solo oroscopo

Esploratori ai confini della realtà
E anche un po’ oltre…
S.O.T.V.L.
Aleister Crowley e la magia cerimoniale
I Thelemiti
Non c’è dio al di fuori dell’uomo
I maghi del terzo millennio

Damanhur e le fate
La nascita di una federazione
Damanhur oggi
La Via Horusiana
Il Tempio dell’Uomo
Un’isola felice?

Base Alpha chiama Musiné
Il Cun: non scartiamo ipotesi a priori
Il Cisu: i detective dello spazio
Tre ipotesi sugli Ufo
   
Il cerchio si chiude
Gianni Settimo, l’inventore della clipeologia
Il CICAP: investigatori del mistero
Massimo Introvigne: il sociologo ridimensiona

Per chi vuole approfondire

Bibliografia
 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits
© 2019 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy