feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 
 
Sindone. Storia e scienza

Sindone. Storia e scienza

Cartonato con sovraccoperta plastificata, formato cm 14x21,5 pp 336 con inserto fotografico a colori
ISBN 978-88-8068-473-2
 

Recensioni

  • La Valsusa
    Sindone 
  • Il Piccolo
    Quello che non si sa della Sindone

  • Il Piccolo
    Sindone. Storia e scienza

  • VitaNuova
    Sindone
  • Il Saviglianese
    Sindone. Storia e scienza
  • www.archiviostorico.info
    Sindone. Storia e scienza
     
    IL LIBRO – Il testo più completo, documentato e aggiornato sui risultati delle indagini storiche e delle ricerche scientifiche sulla Sindone. Ne esamina la compatibilità con i Vangeli canonici e rintraccia altri riferimenti nella letteratura apocrifa. Ne ricostruisce la storia verosimile fino all’imperatore bizantino Giustiniano II che nel 692 batte alcune monete d’oro e d’argento su cui rappresenta un volto di Gesù estremamente simile a quello della Sindone. Ne segue il percorso in Anatolia, a Urfa (oggi Edessa) e poi a Costantinopoli. Cerca di ricostruire il passaggio in Europa considerando che ciò sia avvenuto ad opera dei Templari, ma anche altre ipotesi alternative. Ne ripercorre le vicende nelle mani degli Charny e successivamente dei Savoia fino a quando nel 1983 Umberto II la lascia per legato testamentario al Pontefice. Ne illustra la stagione delle ostensioni fino a quella del 2010. Tocca infine la questione delle voci contrarie e in particolare del radiocarbonio, oggi disatteso anche da chi partecipò all’indagine.

      DAL TESTO – “[…] il cadavere dell'Uomo della Sindone mostra ferite da flagellazione, distribuite su tutto il corpo, volto compreso, tranne che alle avambraccia e alle mani; da applicazione di una «corona» di rami spinosi, da trasporto sulle spalle del patibolo, il braccio orizzontale della croce, da inchiodamento alle mani e ai polsi per crocifissione. Vi si rileva inoltre una ampia ferita all'emitorace destro da cui sgorga un sangue cadaverico, «dissierato» nella parte sierosa e in quella cellulare. La valutazione medico-legale delle lesioni e delle tracce ematiche sul lenzuolo consente di affermare al di là di ogni ragionevole dubbio, come peraltro più volte anticipato, che si tratta certamente del cadavere di una persona che prima di morire riportò le lesioni da flagellazione, da ferimento da punta al capo e da inchiodamento alle estremità, successivamente morì e il suo cadavere irrigidito fu avvolto nella Sindone.”


      L’AUTORE – Pierluigi Baima Bollone, 72 anni, medico legale e pubblicista, è professore ordinario di Medicina legale nell’Università di Torino e insegna nei corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, Odontostomatologia e Giurisprudenza. Ha anche insegnato Criminologia nell’Università del Piemonte orientale. Ha fondato e dirige il dipartimento «Diagnosi e prevenzione» dell’Ospedale Gradenigo di Torino. È presidente onorario del «Centro di Sindonologia di Torino», unico organo ufficiale riconosciuto. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche, di relazioni, lezioni magistrali a congressi nazionali e internazionali e di un fortunato Manuale di Medicina legale, adottato in numerose sedi universitarie, giunto in pochi anni alla quinta edizione. È ovunque noto, in Italia e all’estero, tra gli specialisti e gli appassionati per l’attività di saggista. Sono trenta le opere a larga diffusione e ampiamente tradotte sulla Sindone, Gesù, Mussolini, Lombroso e le Scienze del crimine. Con Priuli & Verlucca ha pubblicato: Cesare Lombroso e la scoperta dell’uomo delinquente; Il romanzo della criminologia; e altre ne ha in preparazione.


     INDICE DELL’OPERA -  Premessa – Capitolo I. Vangeli, sepoltura di Gesù e Sindone - Capitolo II. Una storia possibile - Capitolo III. L’imperatore dal naso d’oro - Capitolo IV. La Sindone in Europa - Capitolo V. Ginevra, Chambéry e Torino - Capitolo VI. Descrizione della Sindone - Capitolo VII. Il Graal. Le copie della Sindone – Capitolo VIII. Crocifissione - Capitolo IX. Le lesioni dell’uomo della Sindone - Capitolo X. Cronologia, passione e morte di Gesù - Capitolo XI. Sangue sulla Sindone - Capitolo XII. La questione delle monetine e delle scritte - Capitolo XIII. Tracce vegetali - Capitolo XIV. Voci contrarie alla Sindone e la radiodatazione del 14c - Conclusioni

  • Alto Adige
    Sindone story
  • La guida
    Sindone: storia remota, dati recenti

Estratti



Il testo più completo, documentato e aggiornato sui risultati delle indagini storiche e delle ricerche scientifiche sulla Sindone. Ne esamina la compatibilità con i Vangeli canonici e rintraccia altri riferimenti nella letteratura apocrifa. Ne ricostruisce la storia verosimile fino all’imperatore bizantino Giustiniano II che nel 692 batte alcune monete d’oro e d’argento su cui rappresenta un volto di Gesù estremamente simile a quello della Sindone. Ne segue il percorso in Anatolia, a Urfa (oggi Edessa) e poi a Costantinopoli. Cerca di ricostruire il passaggio in Europa considerando che ciò sia avvenuto ad opera dei Templari, ma anche altre ipotesi alternative. Ne ripercorre le vicende nelle mani degli Charny e successivamente dei Savoia fino a quando nel 1983 Umberto II la lascia per legato testamentario al Pontefice. Ne illustra la stagione delle ostensioni fino a quella del 2010. Tocca infine la questione delle voci contrarie e in particolare del radiocarbonio, oggi disatteso anche da chi partecipò all’indagine.
 

 
Indice



 Premessa

Capitolo i
Vangeli, sepoltura di Gesù e Sindone

Capitolo ii
Una storia possibile

Capitolo iii
L’imperatore dal naso d’oro

Capitolo iv
La Sindone in europa

Capitolo v
Ginevra, Chambéry e Torino

Capitolo vi
Descrizione della Sindone

Capitolo vii
Il Graal. Le copie della Sindone

Capitolo viii
Crocifissione

Capitolo ix
Le lesioni dell’uomo della Sindone

Capitolo x
Cronologia, passione e morte di Gesù

Capitolo xi
Sangue sulla Sindone

Capitolo xii
La questione delle monetine e delle scritte

Capitolo xiii
Tracce vegetali

Capitolo xiv
Voci contrarie alla Sindone
E la radiodatazione del 14c

Conclusioni
 
 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits
© 2019 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy