feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 
 
Tutti in cima

Tutti in cima

Escursioni in Piemonte e Valle d’Aosta

Brossura editoriale, formato cm 19x27, pagine 128 interamente a colori
ISBN 978-88-8068-533-3
 

Recensioni

  • Correre
    Tutti in cima
  • La Vallée
    Oltre cinquanta itinerari di montagna su "Tutti in cima"

  • La Stampa
    Alla scoperta degli incanti della Valle
    Tre volumi per scoprire le bellezze naturali della Valle d’Aosta con immagini e accurate descrizioni dei luoghi e di come raggiungerli. Li ha editi Priuli & Verlucca per offrire a residenti e turisti la possibilità di scoprire siti noti e altri poco conosciuti. Con «100 laghi della Valle d’Aosta. Le escursioni più belle», di Davide Zangirolami, Palmira Orsières e Luciano Ramirez si va alla scoperta di bacini naturali, alcuni raggiungibili con semplici passeggiate, altri con escursioni più impegnative. Gli itinerari sono completi di fotografie, descrizioni dettagliate dei percorsi con dislivelli, tempi di percorrenza, difficoltà, corredati da carte topografiche dell’Istituto geografico centrale. Con «Tutti in cima » di Davide e Daniela Zangirolami si va alla conquista di venti vette valdostane e trenta piemontesi, da 1.400 metri di altitudine a oltre 3.000, cime raggiungibili da tutti. Di Toni Cavallo,Mirko Voyat, Franco Signorino e Davide Zangirolami è il volume «50 escursioni in mountain bike» per conoscere la montagna da un altro punto di vista. Dice Davide Zangirolami: «Il lago di montagna è uno spettacolo incantevole, dolce e rilassante, se circondato da verdi prati, forte e selvaggio, se incastonato tra le rocce. Le cime soddisfano il desiderio dell’uomo di valere con imprese eroiche, tra rocce e ghiacciai, oppure, più semplicemente, di praticare attività fisica, all’aria pura, tra verdi prati e meravigliosi panorami. La mountain bike è uno splendido mezzo per vivere e conoscere la montagna». Alla scoperta dei laghi si può andare in sicurezza tenendo conto delle sigle che accompagnano gli itinerari. La lettera T indica un percorso turistico, un’escursione senza particolare difficoltà, lungo strade sterrate, mulattiere e sentieri ben segnalati con dislivelli modesti. Ne è un esempio il lago di Lozon, nella vallata centrale, raggiungibile da Verrayes verso il colle di Saint-Pantaléon. Esempio di percorso escursionistico che richiede un po’ più di esperienza, siglato con la lettera E, è quello per il lago di Vallette, nella Valle di Champorcher, mentre decisamente per escursionisti esperti sono i percorsi siglati EE, in zone di alta montagna, con sentieri anche poco marcati e dislivelli notevoli, come i laghi di Frudiera Inferiore e Superiore nella Val d’Ayas. Uguali sigle vengono utilizzate per segnalare i sentieri che portano alle vette. Non vi sono in Valle d’Aosta salite facili, mentre di media accessibilità è la cima del MonteMeabé nella Valtournenche e più difficile il percorso a Punta Telcio, nella Valle di Gressoney. Anche in mountain bike i percorsi sono segnalati neiminimi particolari. Alcuni, come il tour che da Saint-Vincent giunge al Col d’Arlaz, con variante verso Brusson, al Col de Joux, sono variegati, con paesaggi diversi e difficoltà che cambiano di tratto in tratto. I volumi sono venduti singolarmente al prezzo scontato di 8 euro e 90, in abbinamento a La Stampa, fino al 31 agosto.

Estratti



Alla conquista di 50 splendide cime da dove godere di meravigliosi panorami. Tra il Piemonte e la Valle d’Aosta, da 1400 metri di altitudine a oltre 3000.
Punte raggiungibili da tutti, dalla più semplice con la famiglia a quella più impegnativa con gli amici. Ogni itinerario è completo di fotografie, descrizione dettagliata del percorso con dislivello, tempo di percorrenza ed eventuali difficoltà, corredati da carte topografiche dell’Istituto Geografico Centrale.
Da aprile a novembre tutti in cima!
 
Sommario
 
Piemonte

Monte Freidour – Monte Tre Denti
Cima di Bossola
Uja di Calcante
Cima Mares
Bric La Piata
Punta di Costafiorita
Punta Sourela
Punta d’Arbella
Punta della Merla
Punta Cressa
Punta dell’Aquila
Monte Birrone
Monte Arzola
Monte Pramand
Monte Vaccarezza
Punta Raccias – Punta Midi o Muret
Punta Melmise – Croce Chabrière
Rocca Ciarva
Gran Truc
Cima del Bosco
Rocca Bianca
Punta di Verzel
Monte Chabrière
Punta della Mulattiera
Monte Genevris – Monte Moncrons
Guglia Rossa
Monte Gran Costa
Sea Bianca
Punta Cristalliera
Cima Ciantiplagna
   
Valle d’Aosta

Monte Ros
Bec Barmasse
Bec Raty
Punta della Regina
Becca D’Aver – Cima Longhede
Punta della Croce
Cima Piana
Punta Fontana Fredda o Freida
Monte Meabé
Monte Facebelle
Tsaplana
Palon di Resy
Monte Morion
Monte Zerbion
Punta Valnera
Punta Telcio
Bec de Nannaz o Falconetta
Corno del Camoscio
Monte Pinter
Alta Luce
 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits
© 2019 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy