feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 
 
50 motivi per amare Torino

50 motivi per amare Torino

Cartonato con sovraccoperta plastificata a colori, formato 14x21,5 cm, pagine 176 con immagini in b/n
ISBN 978-88-8068-524-1
novità
 

Recensioni

Estratti



Luoghi, particolari, sensazioni. Di motivi per amare Torino ce ne sono veramente tanti. E, a fianco delle cose più note, ce ne sono altre poco conosciute e altre ancora meno visibili, ma non per questo di minor fascino e suggestione.
Un viaggio, o meglio una lunga passeggiata, alla scoperta di una città ogni giorno più bella, che sembra fatta apposta per sorprendere e stupire i turisti, ma anche e soprattutto chi ha la fortuna di abitarci.
 
SOMMARIO

Premessa

1. La Mole Antonelliana
2. Le case dei postini di via Marco Polo
3. La chiesa della Gran Madre
4. La piazza dove si è fatta l’Italia
5. Piazzetta Maria Teresa
6. Il piercing di piazza Corpus Domini
7. Il Monte dei Cappuccini
8. Il dedalo di viuzze dietro piazza Hermada
9. Le cascine di via Federico Nietzsche
10. Via Verrua (Savoia)
11. La piazza e la chiesa di Santa Giulia
12. La torre Littoria, ovvero il grattacielo di Torino
13. L’isola pedonale della Crocetta
14. Il faro della Vittoria e il parco della Rimembranza
15. La leggenda del ponte Isabella
16. I due capolavori di Pietro Fenoglio
17. La piazza che sa di Parigi
18. Il nuovo volto di Mirafiori Sud
19. Natalia Ginzburg si affacciava da questi palazzi
20. Il villino Kind
21. I draghi del Palazzo della Vittoria
22. Largo Rossini, anche se non esiste
23. La magia di lungopo Antonelli
24. Cavoretto, l’altra Torino
25. M’immagino Cesare Pavese camminare
26. Piazza Abba
27. La borgata dei lavandai
28. Senza bagnarsi mai
29. Dove sarà mai via Cocconato?
30. La via del Dio del Sole
31. I Giardini Reali
32. Le sedie di largo Saluzzo
33. L’uomo dai mille volti
34. Chi conosce Dora?
35. Scorci liberty a San Salvario
36. Il più antico hotel di Torino
37. La chiesa della città medievale
38. Le Officine Grandi Riparazioni
39. In gita a Superga
40. A piedi in centro, quando le giornate si allungano
41. Al Bicerin
42. La spesa il sabato mattina
43. La nebbia che non c’è più
44. Spostarsi in bici
45. L’aperitivo, non l’apericena
46. La vigna del Segré
47. I villini di via Montevecchio
48. Il balcone che s’affaccia sul passato
49. Una via d’altri tempi
50. La casa di burro
 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits
© 2019 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy